About

 


Dal 2016 Fondazione Fotografia Modena è impegnata in un progetto sulle isole greche al largo della costa turca, colpite negli ultimi anni da un ondata migratoria di vasta portata. Lying in Between. Hellas 2016 è il titolo della mostra che ha mostrato al pubblico i lavori di sette fotografi italiani, che sono stati inviati a Idomeni, Lesbos, Chios, Samos, Leros e Kos nel corso della primavera del 2016. Ognuno di loro ha raccontato, attraverso una personale cifra stilistica, l’incontro con gli abitanti delle isole, i volontari che lavorano in loco e i migranti. Il progetto è stato accompagnato da un’installazione video a tre canali, Untitled, realizzata e prodotta da Fondazione Fotografia, che ha completato il racconto di quest’esperienza. A seguire, un team video è tornato nuovamente sulle isole nel corso del mese di ottobre 2016, per proseguire la documentazione dell’emergenza umanitaria. Questo secondo capitolo del progetto ha dato vita all’opera video Say something to Europe, presentata nel corso della mostra, che raccoglie una sequenza di testimonianze di migranti ospitati nei campi e di volontari coinvolti nella crisi.

Dopo più di un anno, durante i mesi di agosto e settembre 2017, Filippo Maggia, ideatore e curatore dell’intero progetto, Daniele Ferrero e Teresa Serra, insieme con quattro giovani fotografi, tornano nuovamente sull’isola di Samos, con l’intento di dare vita a laboratori e attività con i migranti residenti all’interno dell’hotspot dell’isola, lavorando in stretta collaborazione con i volontari che operano da tempo in loco, dando vita a quello che può essere considerato il terzo capitolo di Lying in Between.

Questo blog ne è la diretta e simultanea testimonianza.


 

 


Fondazione Fotografia Modena è un centro espositivo e di formazione interamente dedicato alla fotografia e all’immagine contemporanea. Attraverso un ampio spettro di attività – che spaziano dalla produzione di mostre ed eventi alla formazione e alla gestione di importanti collezioni – si pone come piattaforma privilegiata di dialogo e approfondimento sul ruolo fondamentale che rivestono le immagini all’interno della nostra cultura.
Avviata nel 2007 come progetto culturale della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Fondazione Fotografia Modena si è occupata fin da subito della costituzione delle collezioni di fotografia contemporanea della Fondazione, evolvendo nel tempo fino a divenire una struttura di riferimento nel panorama nazionale. Da una fase iniziale concentrata su eventi espositivi progettati per documentare e rendere fruibili al pubblico le progressive acquisizioni della collezione, l’istituzione ha ampliato il proprio raggio di azione includendo nella programmazione anche la fotografia storica e dando avvio a importanti iniziative, sia nell’ambito della formazione che, successivamente, dedicando le proprie risorse a progetti ex novo, riguardanti importanti tematiche sociali.