DAY 19_ULTIMO GIORNO DI LAVORO AGLI OLIVE TREES

Oggi si è concluso il progetto di fotografia e archivio sulla memoria del campo.

Il progetto riguarda una raccolta di testimonianze della vita passata dei migranti tramite oggetti provenienti dai loro Paesi d’origine.

La scorsa settimana il nostro staff ha usufruito di una postazione direttamente all’interno dell’hotspot di Vathi. Oggi il nostro punto di raccolta di oggetti era allo stesso tempo sia all’interno che all’esterno. Il set fotografico è stato posizionato nello spazio all’entrata superiore del campo, chiamato “Olive Trees”, dove solitamente vengono organizzate attività per bambini tra gli olivi e la polvere.

Day 19_

Questo spazio si sta riempendo sempre di più negli ultimi giorni a causa dei nuovi arrivi. Giorno dopo giorno abbiamo visto nuove tende piazzate in ogni angolo. Oggi pomeriggio in questo piccolo “limbo” di campo/non campo molte persone si sono avvicinate incuriosite per portarci i loro oggetti, mentre i bambini vicino a noi svolgevano le loro attività seguite dai Samos Volunteers.

 

 

Primo giorno di lavoro all’interno dell’hotspot di Vathi

Dopo il primo giorno all’interno dell’hotspot, diminuisce la diffidenza che i migranti mostrano di avere nei confronti del nostro piccolo set. Più di trenta persone oggi ci hanno portato i loro oggetti e molte altre hanno dimostrato interesse. Alcuni dei ragazzi con cui abbiamo lavorato nei giorni passati hanno deciso di darci un supporto, come Ahmed, che  è stato tutto il giorno con noi. Il progetto prosegue e la speranza è che ogni giorno trascorso all’interno dell’hotspot renda le nostre presenze meno estranee.

All'interno dell'hotspot di Vathi
All’interno dell’hotspot di Vathi

 

Al via il progetto di fotografia e archivio all’interno dell’hotspot di Samos

Da oggi, lunedì 4 settembre, fino a venerdì 8, alcuni membri del nostro staff potranno usufruire di una postazione all’interno del campo governativo di Vathi e creare un set fotografico; chi tra migranti sarà interessato potrà portare un oggetto a cui è personalmente legato o che riveste un particolare significato, per farlo fotografare e archiviare.

La memoria del campo.

Alcuni frammenti del progetto verranno resi pubblici all’interno delle pagine di questo blog.

Sul campo

Sul campo

Questa sezione è dedicata alla documentazione del progetto realizzato all’interno dell’hotspot di Samos. Un piccolo set fotografico situato nel settore 8, il più basso del campo, diventa luogo d’incontro e di condivisione di storie raccontate da oggetti provenienti dai Paesi d’origine dei migranti: ricordi familiari e oggetto di uso quotidiano, strumenti di lavoro, libri e lettere. Attraverso la documentazione, vogliamo creare un album che parli della vita quotidiana di queste persone, una testimonianza di esistenze spesso frettolosamente catalogate e generalizzate sotto il termine “migrante”.

Tutti gli aggiornamenti dal campo saranno riuniti all’interno della sezione Sul campo.